Pubblicazioni

Indietro

Newsletter: tutte le novità del quarto trimestre 2021

26.01.2022

Diritto Civile
Legge Federale datata 21 dicembre 2021 N. 430-FZ “Sugli emendamenti alla parte prima del Codice civile della Federazione Russa”

Gli emendamenti al Codice Civile in oggetto hanno introdotto due nuovi capitoli: il “Capitolo 6.1. Beni immobili” e il “Capitolo 17.1. Diritto di proprietà e altri diritti reali su edifici, costruzioni, strutture in costruzione, locali e posti auto”.

Il Capitolo 6.1 definisce il regime giuridico dei terreni, degli edifici, delle costruzioni e dei locali quali beni immobili e interviene determinando le modalità di costituzione dei beni immobili. La norma in esame prevede altresì che gli edifici e le strutture possano essere costituiti solo in seguito a costruzione oppure mediante frazionamento o fusione (accorpamento) di una o più unità immobiliari. Viene inoltre stabilito che in linea generale le aree a servizio dei locali di un edificio o struttura (aree comuni) sono di comune proprietà e non devono essere considerate sotto il profilo civilistico quali unità immobiliari indipendenti. Le modifiche introdotte prevendono inoltre che in ogni edificio o struttura debbano essere costituiti non meno di due vani o posti auto.

Il Capitolo 17.1 interviene regolando le specificità del diritto di proprietà sugli edifici, sulle costruzioni, sulle strutture in costruzione, sui locali e posti auto, nonché i presupposti costitutivi del diritto di proprietà in relazione a tali beni all’atto della loro formazione. Determina altresì le modalità con le quali il proprietario di un edificio o di una costruzione è legittimato a disporre del terreno appartenente ad un altro soggetto, lo status giuridico della proprietà comune avente ad oggetto locali e posti auto, i diritti del proprietario di locali o posti auto sul terreno su cui insiste il corrispondente edificio o struttura, così come i motivi di estinzione del diritto di proprietà su un locale in disuso.

La legge federale in commento, fatta eccezione per alcune disposizioni, entrerà in vigore il 1° marzo 2023.
Diritto Societario
Legge Federale datata 24 febbraio 2021 N. 17-FZ “Sugli emendamenti alla Legge Federale “Sulle società e fondi internazionali” e sull’abrogazione di alcune disposizioni della Legge Federale “Sulle società per azioni” e della Legge Federale “Sulle società a responsabilità limitata”

A decorrere dal 1° gennaio 2022 non è più in vigore la previsione normativa che aveva consentito nel corso del 2021 di svolgere, in ragione della situazione emergenziale dovuta al Covid-19, l’assemblea generale dei soci mediante voto per corrispondenza, anche qualora l’ordine di giorno prevedesse questioni inerenti all’approvazione della rendicontazione contabile annuale e del bilancio della società.

Conseguentemente, è attualmente consentito svolgere le assemblee annuali dei soci solamente con modalità di votazione in presenza.
Diritto del Lavoro
Legge Federale datata 28 giugno 2021 N. 219-FZ “Sugli emendamenti alla Legge della Federazione Russa “Sull’occupazione nella Federazione Russa” e all’articolo 21 della Legge Federale “Sulla tutela previdenziale delle persone con disabilità nella Federazione Russa”

La Legge Federale in commento individua, in particolare, l’elenco dei datori di lavoro che, a decorrere dal 1° gennaio 2022, sono tenuti a pubblicare sulla piattaforma digitale unificata “Lavoro in Russia” (“Rabota v Rossii”) o su altre analoghe piattaforme autorizzate, informazioni relative alle proprie esigenze di assunzione con indicazione delle relative condizioni, alla disponibilità di posizioni vacanti e di speciali postazioni di lavoro allestite per i disabili. In particolare, la lista in oggetto include i datori di lavoro che nell’anno precedente abbiano registrato un organico medio superiore a 25 unità, ivi incluse le società di nuova costituzione (anche a seguito di trasformazione).

In caso di mancato adempimento all’obbligo in oggetto, l’art. 19.7 del Codice degli illeciti amministrativi della Federazione Russa prevede a carico delle persone giuridiche una sanzione in forma di ammonizione o una sanzione pecuniaria di importo variabile tra 3.000 e 5.000 rubli.

Legge Federale datata 22 novembre 2021 N. 377-FZ “Sugli emendamenti al Codice del Lavoro della Federazione Russa”

La legge in esame ha integrato il Codice del Lavoro della Federazione Russa introducendo gli articoli 22.1 – 22.3 con lo scopo di regolare le modalità di gestione della documentazione in materia lavoristica in formato digitale.

Le principali novità introdotte comprendono:

  • il diritto del datore di lavoro di gestire la maggior parte della documentazione relativa al personale in forma elettronica (fatta eccezione per alcuni documenti quali, ad esempio, ordini di licenziamento o parte della documentazione in materia di sicurezza sul lavoro);
  • l’obbligo di emettere un atto di regolamentazione interna circa la data di adozione della modalità di gestione della documentazione in formato digitale;
  • l’obbligo del datore di lavoro di avvisare i lavoratori in merito al passaggio alla modalità di gestione della documentazione sul personale in forma digitale;
  • la tenuta della documentazione sul personale in formato digitale richiede il consenso dei lavoratori, ad eccezione dei neo-assunti successivamente al 31 dicembre 2021 che non abbiano maturato anzianità di servizio a tale data;
  • l’affermazione del diritto del lavoratore ad ottenere su richiesta copia in forma cartacea dei documenti;
  • l’obbligo del datore di lavoro di utilizzare la firma digitale rafforzata (il lavoratore è invece legittimato ad usare la firma elettronica semplice);
  • l’assunzione viene formalizzata solamente mediante contratto di lavoro (a decorrere dal 22 novembre 2021 non è più richiesta l’emissione di un ordine di assunzione);
  • i lavoratori possono inviare al datore di lavoro documenti personali (a titolo esemplificativo richieste e avvisi) tramite la piattaforma “Lavoro in Russia”.
Diritto processuale
Legge Federale datata 30 dicembre 2021 N. 440-FZ “Sugli emendamenti ad alcuni atti legislativi della Federazione Russa”

A decorrere dal 1° gennaio 2022 sono entrate in vigore alcune modifiche al Codice di procedura commerciale, al Codice di procedura civile, al Сodice di procedura amministrativa della Federazione Russa e ad altre leggi federali relative alle modalità di trasmissione della documentazione in formato digitale e alla partecipazione in modalità remota ai procedimenti giudiziari.

Nello specifico, gli emendamenti in oggetto introducono la possibilità di depositare in tribunale atti di citazione e altri documenti processuali in via telematica, anche avvalendosi del portale “Gosuslugi”.

Le parti processuali avranno anche la possibilità di ricevere notifiche e atti giudiziari in modalità elettronica.

Gli emendamenti in oggetto prevedono anche la possibilità di partecipare in udienza mediante il sistema di web conference. La partecipazione in modalità remota è consentita qualora l’interessato abbia presentato apposita istanza e sempre che l’udienza non sia a porte chiuse.

Le novità di cui sopra trovano applicazione solo allorquando il tribunale competente sia dotato dei necessari mezzi tecnici.
Diritto tributario
Legge Federale datata 29 novembre 2021 N.382-FZ “Sugli emendamenti alla parte seconda del Codice Tributario della Federazione Russa”

Imposta sulla proprietà immobiliare

A decorrere dal 2022, in caso di locazione di immobile l’obbligo di versamento relativo all’imposta sulla proprietà grava esclusivamente sul locatore (anche in caso di contratto di leasing).

Imposta sul reddito

A partire dal 2022 non trova più applicazione la previsione in base alla quale il bene oggetto di leasing viene ammortizzato dal solo contribuente nel cui bilancio esso è registrato, con la conseguenza che solo il locatore avrà diritto di ammortizzare il bene e applicare il coefficiente di ammortamento accelerato. Per il locatario i canoni di leasing verranno riconosciuti come altri costi, ad eccezione della quota parte relativa al valore di riscatto, ove questa sia inclusa nei canoni stessi.

Si segnala che in relazione ai contratti di locazione finanziaria (leasing) stipulati antecedentemente al 1° gennaio 2022 restano in vigore i precedenti principi di tassazione.

Ordine del Servizio Fiscale Federale datato 9 dicembre 2021 N. ЕД-7-26/1065@ “Sull’approvazione dei moduli della lettera di vettura in formato elettronico, del foglio di accompagnamento in formato elettronico e dell’ordine in formato elettronico”

Con la Legge Federale datata 2 luglio 2021 N. 336-FZ sono stati introdotti i documenti di trasporto in formato elettronico. Il Servizio Fiscale Federale ha approvato i moduli della lettera di vettura.

Inoltre, nel 2022 è attesa l’attivazione del sistema “Trasporti digitali per passeggeri e merci” (“Superservis22”), ovverosia una piattaforma unica che consente l’interazione tra mittenti, vettori, destinatari e organi di controllo (ivi inclusi il Servizio Federale Tributario e il Ministero degli Affari Interni), che permetterà, tra l’altro, di predisporre lettere di vettura e documenti di viaggio in formato digitale.

Ordine del Ministero dell’Economia e dello Sviluppo Economico datato 28 ottobre 2021 N. 654 “Sull’approvazione dei coefficienti di adeguamento al tasso di inflazione per l’esercizio 2022”

In seguito all’applicazione di un coefficiente di adeguamento al tasso di inflazione i valori soglia per applicare il regime fiscale agevolato vengono individuati come segue (in milioni rubli):
regime fiscale agevolato 2022 2021
aliquota 6% o 15% 164,4 150
aliquota 8% o 20% 219,2 200
Principi contabili federali FSBU 27/2021 “Documenti e scambio di documenti a fini contabili”

A decorrere dal 1° gennaio 2022 sarà obbligatorio applicare i principi contabili FSBU 27/2021.

La norma specifica i requisiti e i presupposti per la predisposizione dei documenti di prima nota in materia contabile, i requisiti dei registri contabili, le modalità di correzione dei documenti, i principi di scambio dei documenti, ecc.

Una novità importante da segnalare è rappresentata dal fatto che l’archiviazione dei database contabili delle società russe dovrà essere effettuata nella Federazione Russa. Spesso società che fanno parte di un gruppo internazionale, gestiscono la propria contabilità in un unico sistema contabile che si appoggia su server stranieri. Ebbene, in virtù della disposizione in oggetto, tali società saranno ora tenute a trasferire ed archiviare i propri database contabili in server situati nel territorio della Federazione Russa.
logo